PARKGENE, il primo servizio di prenotazione di parcheggio tramite blockchain, si propone di porre fine ai problemi di parcheggio degli autisti attraverso la sua innovativa piattaforma di parcheggio peer-to-peer. L’obiettivo di PARKGENE è diventare l’Airbnb del settore dei parcheggi, e se l’andamento nelle prime due settimane della sua ICO pubblica fornisce un’indicazione, allora è sulla buona strada per essere raggiunto.

PARKGENE ha adottato un modello di business simile ad Airbnb in modo che i proprietari di parcheggi e i conducenti possano interagire direttamente tra loro. I conducenti vogliono un parcheggio comodo ed economico, e qui sta il problema: l’industria dei parcheggi è un’industria da 100 miliardi di dollari a livello globale, ma è piena di intermediari che si prendono delle grandi commissioni per far incontrare i conducenti con i proprietari di parcheggio. Ciò significa che i conducenti pagano di più e i proprietari di spazi di parcheggio guadagnano di meno.

Attraverso il servizio virtuale PARKGENE, i conducenti possono recarsi in qualsiasi parcheggio cittadino per prenotare il posto giusto. Una volta completata la prenotazione, il contratto intelligente PARKGENE viene automaticamente avviato sul blocco Ethereum. Il pagamento completo per il parcheggio viene effettuato con gettoni GENE. I fondi vengono trasferiti dalla borsa del conducente a un portafoglio temporaneo appositamente assegnato. Nel caso in cui non ci siano abbastanza token nel bagaglio del conducente, l’utente può utilizzare una carta di credito o altri mezzi di pagamento (Eteri, Bitcoin) per acquistare gettoni GENE.

La prenotazione effettuata correttamente e il pagamento riuscito consentiranno di sbloccare funzionalità aggiuntive dell’applicazione ai proprietari dei parcheggi, nonché ai conducenti di veicoli. Questo è necessario per completare la sessione di parcheggio corrente. La convenienza del servizio PARKGENE può essere illustrata dal seguente esempio. La piattaforma offre l’opportunità ai conducenti di aprire la porta del garage da remoto utilizzando il proprio telefono cellulare. Il proprietario del parcheggio, a sua volta, riceve una notifica immediata. Se necessario, sarà in grado di osservare l’entrata, l’uscita dell’auto con l’aiuto di videocamere. La funzionalità del servizio è piuttosto alta. Gli utenti possono applicare le opzioni, personalizzare il menu a loro discrezione. La piattaforma viene migliorata integrandola con strumenti di accesso remoto esistenti. Possono essere ottenuti sul mercato o con l’aiuto di un dispositivo speciale. PARKGENE prevede di venderlo ai suoi clienti ad un prezzo favorevole. Dopo aver effettuato una transazione di successo, le parti concludono un contratto nel blockbuster dell’Etherium. I partecipanti che forniscono il parcheggio nel parcheggio ricevono denaro dal deposito (circa il 75% del costo del contratto intelligente nei token) nel loro portafoglio. I fondi vengono accreditati dopo che il conducente ha rilasciato il parcheggio. Il restante 25% di fondi viene distribuito in questo modo: 5%: sono elencati al proprietario del parcheggio o all’autista dopo aver eseguito le azioni necessarie per migliorare l’ecosistema (sondaggi, istruzione); 20%: i token sono elencati per coprire i costi di pubblicità, sviluppo, implementazione dei servizi cloud. I partecipanti al sistema PARKGENE possono acquistare o vendere in qualsiasi momento opportuno gettoni per una valuta (EUR, USD, JPY, CNY) o valuta Crypto (ETH, BTC). Per fare ciò, è possibile utilizzare i servizi di numerosi scambi di criptovaluti che funzionano con il token GENE.

 

Si possono individuare i seguenti fattori, che garantiscono il successo incondizionato del progetto PARKGENE: tecnologia unica, una squadra forte: gli specialisti del gruppo di sviluppatori hanno già dimostrato la loro professionalità nella creazione e implementazione di tecnologie innovative. La piattaforma PARKGENE è basata su MVP. Questo è un servizio conveniente e potente che è già stato utilizzato con successo in Nord America, Europa da più di 50 migliaia di utenti; la forza dell’economia collettiva: con l’aumentare della consapevolezza dei partecipanti, lo sviluppo del progetto, la fiducia degli utenti nell’economia collettiva inizia a crescere. Il servizio Uber è un ottimo esempio di questo. Trovare un comodo parcheggio è una domanda che la maggior parte dei residenti della città deve affrontare. Pertanto, i metodi di parcheggio P2P si svilupperanno rapidamente; trasformazione dell’industria automobilistica: i veicoli autonomi sono comparsi sul mercato automobilistico, che può essere parcheggiato senza la partecipazione del conducente. Tali auto richiedono la creazione di programmi con i quali è possibile prenotare legalmente spazi di parcheggio. Nel prossimo futuro, le auto saranno inviate ai posti riservati. Il pagamento in questo caso sarà effettuato automaticamente. I conducenti allo stesso tempo possono dare tempo al lavoro, riposare.

 

PARTECIPA ALLA ICO DI PARKGENE